domenica 7 aprile 2013

Steak tartare con salsa alle mele


Fino a qualche anno fa non sapevo neppure che sapore avessero moltissimi alimenti che in realtà rientrano a pieno titolo nel novero dei cibi "comuni". Tanto per dirne una, sono stata cresciuta con la fobia dei cibi crudi: ad esclusione di verdure e poco altro, per i miei genitori i cibi crudi, dal sushi alle uova, sono fonte certa di malattie. A Parigi mangiai sushi per la prima volta ... non solo mi piacque tantissimo, ma mi svegliai la mattina seguente sana come un pesce. Da allora ho deciso di mettere in discussione il paradigma di famiglia, sforzandomi di provare un po' di tutto. E ieri ho fatto un passo avanti: la steak tartare. E' possibile che questa ricetta francese inorridisca alcuni miei contatti, ma posso assicurare che è una delizia. Trattasi di carne di manzo (in genere filetto) affettata finemente, speziata e servita con tuorlo d'uovo crudo, mostarda, capperi e cetriolini. Chiaramente ogni ingrediente impiegato dev'essere freschissimo e di qualità, perciò non si tratta di un piatto molto economico (ma una volta nella vita ce lo si può concedere).



Ingredienti per 2 persone:

TARTARE

250 gr. di filetto di manzo fresco
1/2 cipolla rossa
un cucchiaino di capperi
4-5 foglie di prezzemolo
1/2 limone
sale, pepe
olio evo
2 tuorli interi
cetriolini


MOSTARDA DI MELE

A onor del vero, la mia è più una salsa improvvisata che una vera e propria mostarda. Ma il suo lavoro l'ha svolto egregiamente.

1 mela fuji
1 cucchiaio di zucchero
succo di 1/2 limone
acqua
1 cucchiaino di senape piccante


Tagliate la mela a piccoli tocchi e mettetela in una ciotola a macerare con lo zucchero ed il limone. Io l'ho lasciata per 4 ore.
Versate poi la mela ed il sughetto formatosi in un pentolino, facendo cuocere per qualche minuto. Aggiungete due bicchieri d'acqua e lasciate cuocere a fuoco lento fino a che le mele non si saranno ammorbidite e l'acqua quasi del tutto assorbita. A quel punto, unite la senape ed amalgamate bene il tutto prima di spegnere il fuoco. Fate raffreddare.

Tritate finemente il manzo con un coltello (o un tritacarne).
Mescolate la carne ad un trito di cipolla, capperi, prezzemolo e, volendo, cetriolini (io li ho lasciati a parte). Condite con olio, succo di limone, sale e pepe.
In un piatto, formate delle specie di hamburger spessi, creando una leggera conchetta al centro (aiutatevi con un cucchiaio), dove posizionerete il tuorlo, che potrete spolverare con un altro po' di pepe. Accompagnate con le mele e, a piacere, qualche cetriolino.


1 commento:

Marisa. Uncicloneincucina ha detto...

Ciao Sara!
mi piacciono le tartare di carne, ma devono essere fatte benissimo come dici tu, e la tua mi sembra perfetta!
Complimenti una ricetta mica facile eh..
bacio
Mari